Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Le riunioni itineranti del Consiglio regionale del Coni hanno toccato ieri (lunedì) Pordenone, che nel Consorzio Universitario in via Prasecco ha riunito tutti i rappresentanti regionali di federazioni sportive, enti di promozione, società benemerite. Preceduta dalla riunione della Giunta, l’assemblea presieduta da Giorgio Brandolin ha ricevuto informazioni su numerosi argomenti di particolare interesse, che vanno dall’evidenza di tutti i contributi erogati allo sport nel 2013, “il Coni è stato coinvolto solo sul 1° riparto della Legge 8/2003, quello da 867.200 euro”, ha puntualizzato Brandolin, all’imminente scadenza del 30 novembre per la presentazione delle domande riferite al 2014. È stata data inoltre l’anticipazione sull’aumento dei ticket per i certificati medici d’idoneità sportiva, che scatterà a partire dal 1° gennaio per chi ha più di 18 anni, al di sotto di questa età la visita rimarrà invece gratuita. È stato annunciato inoltre che si svolgerà sabato 25 gennaio 2014 nel Castello di Udine la cerimonia di consegna delle Stelle al Merito sportivo del Coni, mentre il Consigliere nazionale di Federatletica Alessandro Talotti ha promosso l’iniziativa sulla Carta Etica con l’invito a divulgarla nelle scuole e l’auspicio a condividerla da parte delle federazioni. Una analisi, da parte del Vicepresidente Ermes Canciani, è stata presentata al Consiglio sui convegni territoriali (proprio oggi –martedì- a Gorizia è in programma quello sulle norme dello sport), quindi una sintesi sul Talento Sportivo e sul Movimento in 3S, tutte iniziative che in questo inizio del mandato di Giorgio Brandolin hanno ricevuto impluso ed energia.

 

2013 11 25 Pn ConsConi