Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Tenuto conto del successo degli scorsi anni, abbiamo il piacere di comunicarvi il programma delle prossime iniziative di formazione a cura della Scuola Regionale dello Sport del CONI Friuli Venezia Giulia  in collaborazione con la Delegazione provinciale del CONI di Trieste. 

 Gli incontri riservati ai docenti della scuola primaria, saranno  guidati dal prof. Vincenzo Stera e avranno luogo presso la scuola “I.C. Iqbal Masih” 

 Il corso gratuito , a carattere laboratoriale, ha lo scopo di presentare, ricercare, sperimentare percorsi educativi che valorizzino la dimensione  interdisciplinare delle scienze motorie e sportive.

             I partecipanti avranno l’opportunità di mettersi in gioco direttamente, di sperimentare tecniche e attività, di scoprire come integrare al meglio l’esperienza vissuta con la propria programmazione.

Siamo lieti di comunicare che tutte le richieste di partecipazione pervenute sono state accolte.

 

Programma del:

 Corso di aggiornamento di scienze motorie e sportive per docenti della scuola primaria

 

Date e sede :

15 e 25  novembre 2013  dalle ore 16.30 alle ore 18.00

palestra “I.C.Iqbal Masih”  Trieste - via Forlanini 32

 

 Staffette,  giochi in circuito e percorsi per tutti

 

L’attività individuale diviene esperienza di gruppo attraverso giochi a staffetta, giochi in postazioni pianificate e  percorsi per tutti.

Regole elementari, flessibili per garantire una varietà di esperienze motorie e consentire ai bambini di misurarsi e autovalutarsi con abilità diverse, mettendo in gioco creatività e autonomia organizzativa.

 

 

Obiettivi:

ü      Incentivare la dinamica di gruppo come processo educativo e formativo capace di fornire esperienze di autovalutazione da parte del bambino.

ü      Stimolare e incentivare un’attitudine positiva al movimento dando spazio alla creatività e alla fantasia.

ü      Valorizzare l’indipendenza, l’autonomia organizzativa, la responsabilità e  la cooperazione.

ü      Favorire la molteplicità e la polivalenza delle esperienze di movimento, attraverso attività dal semplice al complesso con graduali livelli di difficoltà.

 

 docente formatore: prof. Vincenzo Stera