Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Sono gli ‘ufficiali’ del cronometro, ma questa volta, hanno voluto fermare il tempo per ripercorrere i primi novant’anni di attività. Si tratta dell’Associazione Cronometristi Giuliani che nei giorni scorsi, alla presenza delle massime autorità amministrative, militari e sportive della città e della Regione, hanno inaugurato la mostra storica delle apparecchiature per il cronometraggio delle competizioni sportive, allestita appunto in occasione dei 90 anni di attività. «Per noi – ha spiegato Renato Milazzi, Presidente dell’Associazione – i 90 anni rappresentano una data importante ed è per questo che abbiamo voluto festeggiarla con un evento speciale». Il Vice Questore Vicario Paolo Gropuzzo ha sottolineato dal canto suo che «con questa mostra prosegue quel percorso di apertura che la Questura giuliana sta attuando da alcuni anni nei confronti di una cittadinanza sempre attenta anche ai fatti sportivi». Parole di elogio ed apprezzamento per il prezioso servizio svolto e l’assoluta disponibilità offerta sono state pronunciate invece dal Sindaco di Trieste Roberto Cosolini e dal Presidente del Coni Friuli Venezia Giulia l’On. Giorgio Brandolin.

L’esposizione, che è ospitata nella sala della sezione locale dell’Associazione nazionale Polizia di Stato, in via Tor Bandena 4/2, può essere visitata fino a sabato 12 ottobre con orario 9-11.30 e 16-19.

 

2013 10 05 Crono 1