Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Il futuro del Coni è passato da Trieste che ha ospitato l'incontro conclusivo del percorso realizzato per la formazione e lo sviluppo della dirigenza sportiva.

 Nella sala Olimpia del Coni a Trieste, si è tenuto il momento di sintesi finale di un percorso di formazione a favore di tutti gli organismi sportivi territoriali (Federazioni Sportive, Discipline Associate, Enti di Promozione Sportiva, Associazioni Benemerite) promosso dalla Giunta nazionale del Coni, che è stato sviluppato nell'arco di due anni di lavoro (2011 e 2012), al fine di definire specificità di ruoli, sviluppare gli ambiti di azione, tracciare il profilo di competenza per il dirigente sportivo in linea con le nuove esigenze ed evoluzioni in atto e, non ultima, raccogliere le idee di progetto, elaborate da gruppi di partecipanti, per condividere e facilitare l'integrazione sul territorio.

 Una sorta di laboratorio del management sportivo che in Friuli Venezia Giulia ha registrato la presenza di oltre duecento dirigenti nell'ambito dei cinque incontri organizzati in ciascuna provincia ed uno a livello regionale.

Il modulo ha preso in esame evidenze e progettualità proposte dal Friuli Venezia Giulia alla presenza di dirigenti del Coni Nazionale, Presidenti dei Comitati provinciali Coni ed i rappresentanti provinciali e regionali di tutti gli organismi sportivi.