Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 

E’ il Messico a trionfare al “Mundialito gradiscano transfrontaliero”. La sedicesima edizione del Torneo delle Nazioni Trofeo Schmucker, dedicato alla categoria Under 15, va ai centroamericani che iscrivono il proprio nome nell’albo d’oro per la seconda volta dopo la vittoria del 2010. Il titolo è arrivato al termine di una finale dai due volti contro il Giappone: dominata nel primo tempo, di sofferenza nella ripresa. L'Italia chiude quinta.

Si chiude così l'edizione 2019 del torneo che ha visto la partecipazione di 28 squadre provenienti da 19 Paesi che hanno solcato vari campi di gioco del Friuli Venezia Giulia, dell'Austria e della Slovenia e che ha visto laurearsi campioni la Spagna nel futsal/calcio a 5 (vincente in finale sull’Italia), il Giappone nell'Under 17 femminile (l’Italia ha chiuso al terzo posto) ed il Messico nell'Under 15 maschile.

Per il Presidente del Coni regionale, Giorgio Brandolin, presente a tutte e tre le premiazioni, l'evento gradiscano, oltre ad essere uno degli appuntamenti calcistici tra i più importanti al mondo per ciò che concerne il settore giovanile, ha confermato l'elevato spessore tecnico delle squadre e lo spirito di amicizia, rispetto e fratellanza che si sono viste anche in questa sedicesima edizione con la significativa presenza delle atlete della Corea del nord che, dopo l'incontro con il Giappone, hanno cenato insieme alle nipponiche.

Fotocredit @Bumbaca: il Presidente Brandolin alle premiazioni femminili e maschili allo stadio Colaussi di Gradisca d'Isonzo.

2019 TorneoNazioni

2019 TorneoNazioni1