Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 

Lo stadio Enzo Bearzot di Gorizia, lunedì 17 settembre, ha ospitato la squadra italiana calcio amputati che si é allenata ed ha svolto un match dimostrativo, in preparazione dei prossimi mondiali che si svolgeranno in Messico, tra ottobre e novembre 2018. Gli azzurri sono in ritiro pre-mondiale, tra Farra, Gradisca e Gorizia.

 

Il presidente del CONI Friuli Venezia Giulia, Giorgio Brandolin ha voluto salutare la delegazione italiana, durante l'incontro in municipio a Gorizia, elogiando le capacità tecniche, l'entusiasmo e la passione che questi giocatori, nonostante le difficoltà fisiche, dimostrano sul campo. Questi atleti rappresentano perfettamente i valori dello sport, il sacrificio, l'agonismo, la determinazione, il rispetto e l'amicizia.

 

Brandolin ha ribadito che, se verrà richiesto, ci sarà sempre la massima collaborazione per poter ospitare, nei prossimi anni, altri ritiri e stage di preparazione nel capoluogo isontino ed in regione.

 

Cliccando QUI é possibile vedere la video intervista con il presidente CONI FVG Giorgio Brandolin

 

Foto: azzurri in azione durante l'allenamento al “Bearzot"

allenamento azzurri calcio amputati