Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 

Si comunica che con Decreto Legge del 16 ottobre 2016, n°189, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – n.244 del 18 ottobre 2016 (“agli interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016”), è stato disposto lo slittamento alla data del 1° gennaio 2017 – applicato sull’intero territorio nazionale per ragioni di omogeneità – dell’attuazione del cosiddetto “Decreto Balduzzi”, inerente la dotazione e l’utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri dispositivi salvavita.

 

Il Comitato regionale del CONI Friuli Venezia Giulia, da sempre attento alle esigenze delle Associazioni Sportive del territorio, già ad inizio 2013, ha avviato una campagna di sensibilizzazione per venire incontro alle necessità dei sodalizi regionali, guidati da personale volontario e, molto spesso, dotati di risorse molto limitate.  

 

A due mesi, quindi, dalla data di entrata in vigore della legge, il territorio regionale risulta coperto da defibrillatori nella sua quasi totalità. Ad oggi, infatti, solo pochissimi impianti sportivi regionali risultano sprovvisti del dispositivo salvavita.