Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Come anticipato nel comunicato del 5 gennaio u.s., il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, di concerto con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Claudio De Vincenti, ha concesso una proroga all’attuazione del Decreto Balduzzi.

 

Considerate le difficoltà riscontrate in tutta Italia da parte delle Società sportive dilettantistiche di dotarsi di defibrillatori semiautomatici e, al fine di completare le attività di formazione degli operatori del settore sportivo circa il corretto uso degli stessi, viene sancita una proroga di 6 mesi. L’entrata in vigore del Decreto, prevista per il prossimo 20 gennaio, slitterà quindi al 20 luglio 2016.

 

Il Presidente del Comitato regionale del CONI Friuli Venezia Giulia, on. Brandolin, ringraziando nuovamente le Fondazioni delle Casse di Risparmio di Gorizia, Trieste, Udine e Pordenone, nonché i Sindaci e i privati del territorio che hanno contribuito a dotare centinaia di Società regionali dei dispositivi salvavita, rivolge un appello di immediato intervento a quelle Associazioni Sportive che non si siano ancora messe in regola con la legge.

 

Il CONI regionale, da sempre vicino alle Società del territorio, continuerà ad organizzare i corsi di formazione inerenti le tecniche di primo soccorso e rianimazione cardiopolmonare da effettuare in caso di incidente.

 

Decreto di proroga